Posso cavarmela dicendo che non lo so?
Ricopritela di foglie e chi ci casca dentro sarà catturato.
Morta lì è la parola giusta.
Ma di quel patto il lettore devessere complice convinto, farsi portare, cascarci dentro, essere disposto a fare la faccia che fa il principe Mykin quando vede il ritratto di Natasja Filippovna.Lho letto da qualche parte.Gli dice: dai, ora voglio vedere se non vai avanti.Se quello ne prende venticinque, io lo faccio per venti.



Tiffany (Via De Pretis, è stato per un certo periodo una sala a luci rosse- vedi anche Orfeo, II visioni) Trevi (Via.
Più volte occupato, di proprietà di Avana.r.l.
Gente strana, i lettori, gente che non si accontenta, e questo è giusto.
Elenco delle sistemi dieci e lotto ridotti sale cinematografiche romane, periodo 1950/1970 ( work in progress.
Gioiello (vedi Iris, III visioni) "Una piccola e silenziosa perdita del quartiere, che rinuncia a questo piccolo cinema d'altri tempi per fare spazio ai multisala.O sei un qualsiasi Buendìa a scelta e allora, come dice Marquez, ecco che succede qualcosa: Laria aveva una densità ingenua, come se lavessero appena virtual slot machine mini inventata.Al piano terra esercizi commerciali ed al piano interrato posti auto" (da Filippo Goslino).Ma devono essere belle frasi?Dai, su, sentiamo, sbrigati.Segnala inoltre che: " l'archivio storico del"diano.E poi quando siamo andati a fare la Resistenza sulle montagne e a catturare fascisti da scambiare col nostro amico solo perché ci dicesse, poi, alla fine di tutto, cosa cera davvero, esattamente, tra lui e Fulvia.Il Festival Letterature di Roma mi ha chiesto di scrivere e poi leggere un testo inedito.Golden (vedi Golden Cine, II visioni) Gregory (Via Gregorio VII) Holiday (vedi Astra, II visioni, attualmente chiuso) Imperial Cine (Sala.Oppure il buono muscolare, che fa a cazzotti e sta in piedi a caffeina e pillole.