mani di fata speciale tombolo

Mi sono seduto su di un muretto Sulla punta di Capo Mele Ed ho iniziato a disegnare E a dipingere quel profondo cielo E le onde spumeggianti del mare Che andavano e venivano E poi s'infrangevano contro le rocce E gli scogli, bianchi e levigati.
Orfeo è più noto per la grande impresa Che lo fece scendere nell'Ade, Per cercare di riportare in vita la sua sposa, Euridice.
Fuggirei di questi luoghi nemiche giochi gratis magia carte Fammi ritornare là dove sono nato In mezzo alla mia gente che mi ha cresciuto.Molti sono quelli che non sono più ritornati.Di questo lembo di mare.Qui termina il fugace viaggio Sulla costa splendente di Nervi.Una volta giunto al loro cospetto, Orfeo iniziò a cantare la sua disperazione.



Dal trascorrere lento delle stagioni Tu eri fiera nel tempo Ti ergevi fiera nel passato Sulle ridenti rive del tuo vecchio fiume Senza argini Che dilagava nella grande prateria E sotto quel cielo così bello Così splendido, Così in pace Quando è bello Come scriveva.
Questa passeggiata campestre Ci ha portati quindi, nel Piazzale Di Santa Maria Della Scala Il Complesso monumentale Di Santa Maria della Scala, Importantissimo ospedale, Testimonianza dell'assistenza telecomando cinese per slot machine ai pellegrini Nel Medioevo.
Il sentiero nel bosco Oggi, è una giornata calda e serene, Invece di recarci sulle rive Del lago, o sulle spiagge infuocate Di Rimini, abbiamo preferito Fare quattro passi con gli amici Del CAI di Mantova Sulle fresche e meravigliose Vallate del Trentino.Che si diffonde nell'aria L'intenso profumo e l'aroma d'Oriente Mentre scende improvvisamente L'ombra della sera Gli amici se ne vanno Uno alla volta.Presto nella notte buia Dietro quella nuova luna, Che muta scruta il cielo E la gioia del segreto Svelerà Attorno al desco Al focolare Di tanti anni.E' come l'aria che respiriamo: Una fonte di vita Di giovinezza e di bellezza.Mi dava la forza di continuare.