Solo più tardi si saprà che non era stato il Cardinal Pizzardo, come si supponeva, ma Sua Eccellenza Mons.
Fa-ceva celebrare continuamente.
Verso la gloria Potremmo diffusamente parlare della fama di santità di cui godette Madre Speranza durante la sua vita, al momento della morte e dopo.Villava Nel 1938, una persona sconosciuta diede al Parroco di San Francesco, in Bilbao, una somma perché la consegnasse a Ma-dre Speranza con lo scopo di fondare una casa nella diocesi di Pamplona.Io non mi allontanai un roulette pour cloison amovible mo-mento dal suo capezzale, anzi posso dire che non allontanai mai lo sguardo da Lei.La sua fortezza non era una dote naturale, ma un dono soprannaturale di Dio, accolto e coltivato assiduamente; c'era in lei, gioco carte whist infatti, una fragilità umana notevole: si spaventava quando infuriava un temporale, sentiva ribrezzo verso gli insetti e alcuni animali, trepidava quando un'autorità la invi-tava.Dubbi, paure, scoraggia-menti e momentanei ripensamenti accompagnarono quello che possiamo chiamare il Calvario di Alfredo.I bombardamenti di Roma Il primo bombardamento di Roma avvenne il 19 luglio del '43.Iniziò da quel momento un rapporto costante e vitale con il suo Gesù.



I vantaggi che ne traggono sono innanzitutto in ordine alla loro santificazione.
Ci fu in seguito un ri-fiuto della persona di Madre Speranza, della quale si arrivò a mettere in discussione i fenomeni straordinari e la sua fedeltà al carisma di fondazione.
Sentendo parlare di premio pensa alla possibilità di morire o durante la guerra o non appena essa sarà terminata.
'E le sedie?' - chiede bonus luce 2018 importi ancora il sacerdote.A metà febbraio le sue condizioni di salute cominciano a migliorare e rifiorì in lei la speranza di poter portare a compimento la sua missione.La Madre lo invitò a disfarsene, ma lui non capiva perché doveva farlo: quella rivoltella, calibro 6/35 era per lui una compagnia e un motivo di sicurezza.Alla vigilia del grande giorno Edoardo mandò un messaggio a Madre Speranza: voleva assolutamente che fosse accanto a lui al momento di ricevere Gesù.Parlando ad un gruppo di suore provenienti dalla Spagna, Madre Speranza raccontò qualcosa dei suoi rapporti con Padre Arintero, facendo risaltare la coscienza della sua inadeguatezza per il compito che il Signore le affidava.Ma quanta ribellione sentiva dentro!Stabilirà che i bambini mangino degli stessi alimenti delle suore perché si sentano come in famiglia.Dopo il suo ingresso in religione, essendo un giorno dovuta restare a lungo bagnata ebbe necessità che il medico le prescrivesse molti medicamen-ti; comunque in questo spazio di tempo ha avuto continui di-sturbi, finché in Madrid ha dovuto subire un intervento opera-torio per cisti ovarica.