773 (Approvazione del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza a) gli articoli 68, 69 e 80 per lesercizio di spettacoli e intrattenimenti pubblici; b) larticolo 86 per lesercizio dei giochi leciti; c) larticolo 110 per linstallazione e luso di apparecchi e congegni automatici, semiautomatici.
In tal modo, essa inciderebbe senza che la legge statale lo consenta sulle autorizzazioni di pubblica sicurezza cui detti esercizi sono jackpot casino luzern sottoposti, finalizzate alla prevenzione dei reati e al mantenimento dellordine pubblico.
31 (Disciplina delle strutture ricettive extralberghiere d) di somministrazione da parte dei soggetti titolari di autorizzazione per il commercio su area pubblica, in possesso dei requisiti soggettivi previsti dalla presente legge, disciplinata dalla legge regionale il gioco del 10 e lotto 12 novembre 1999,.
Chiunque non osserva i provvedimenti previsti dai commi 3 e 4, legalmente dati dallautorità, è punito ai sensi dellart.
Ovrebbe essere ritenuto costituzionalmente illegittimo secondo le parti private per violazione della novomatic slot gratis rtp competenza statale in materia di tutela della salute.La presente legge è dichiarata urgente ai sensi dellarticolo 47 dello Statuto ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte.Con ordinanza del, il Tribunale amministrativo regionale per la Puglia, sezione staccata di Lecce, ha sollevato, in riferimento all art.287/1991 si applica inoltre nei casi di rinvio espresso effettuato dalla presente legge.Entro centottanta giorni dal rilascio dellautorizzazione, salvo proroga fino a ulteriori sei mesi in caso di comprovata necessità e per cause non dipendenti dalla volontà del soggetto, ai fini dellesercizio dellattività di somministrazione, il titolare adotta tutte le misure necessarie al fine di rispettare.



doglianza che fa perno sul dedotto contrasto della norma censurata con lart.
635/1940 è il seguente: Art.
Il termine di dodici mesi è sospeso in pendenza di procedimento giudiziario fino alla notifica alle parti della relativa sentenza passata in giudicato; b) il titolare dellautorizzazione, salvo proroga in caso di comprovata necessità e su motivata istanza, sospende lattività per un periodo di tempo.
La commissione e integrata per ogni sessione desame da un componente del collegio docenti che, nominato dal responsabile della struttura formativa, svolge le funzioni di segretario durante lo svolgimento dello scrutinio.Per le obbligazioni assunte nei confronti dei promissari si applicano le disposizioni degli articoli 1989, 1990 e 1991 del codice civile.I testi delle leggi regionali, nella versione storica e nella versione coordinata vigente, sono anche reperibili nella Banca Dati Arianna sul sito.A tale scopo, presso ciascuna cciaa e costituita e nominata unapposita commissione desame, composta da: a) un esperto designato dalla competente cciaa, in qualità di presidente; b) un esperto in materia di norme igienico-sanitarie, designato dalla competente direzione regionale alla sanità, c) un esperto.I criteri e i parametri sono fissati in relazione alla tipologia degli esercizi tenuto conto anche del reddito della popolazione residente e di quella fluttuante, dei flussi turistici e delle abitudini di consumo extradomestico.117, terzo comma, della Costituzione, in ragione del suo contrasto con il principio fondamentale in materia di «tutela della salute» espresso dallart.Il Consiglio regionale, secondo le procedure stabilite al comma 1, può modificare il programma sulla base delle successive esperienze applicative, delle modificazioni del contesto economico del mercato ed in relazione ai mutamenti delle caratteristiche degli ambiti territoriali della Regione.24, deve presentare rapporto, con la prova delle eseguite contestazioni o notificazioni, allufficio periferico cui sono demandati attribuzioni e compiti del Ministero nella cui competenza rientra la materia alla quale si riferisce la violazione o, in mancanza, al prefetto.Nella tabella di cui al comma 1 è fatta espressa menzione del divieto delle scommesse.Note allarticolo 21 - Il testo dellarticolo 17 bis del.73 - Presentata dai Consiglieri Angelo Burzi, Ugo Cavallera, Mariangela Cotto, Caterina Ferrero, Enzo Ghigo, Giampiero Leo, Giuliano Manolino, Gilberto Pichetto Fratin il - Assegnata alla VII Commissione in sede referente e alla I Commissione in sede consultiva l- Sul testo sono state effettuate consultazioni.Ai componenti del comitato di indirizzo e delle commissioni è riconosciuto, per ogni giornata di seduta, un compenso la cui entità è definita con apposito provvedimento della Giunta regionale.25/1996 è il seguente: Art.





La richiamata norma statale ha, infatti, previsto a fini di prevenzione della cosiddetta ludopatia la progressiva ricollocazione dei punti della rete fisica di raccolta del gioco praticato mediante slot machines che risultino ubicati in prossimità di determinati luoghi sensibili.