gratta e vinci in contabilità semplificata

61936/2017 del, il quale ne definisce anche le peculiari regole tecniche.
5 de La Voce del Tabaccaio del.
Secondo quanto specificato allarticolo 3 del decreto, gli adempimenti contabili, relativamente a tutte le operazioni svolte nel periodo dimposta, sono assolti mediante ununica registrazione riassuntiva, da my jackpot auszahlung effettuarsi entro il 31 gennaio dellanno successivo e in relazione a ogni tipologia di operazione, fornitore o gestore informatico.
193, convertito con modificazioni nella Legge 1 dicembre 2016,.
Quesito, la Federazione X rappresenta che i propri associati si avvalgono di distributori automatici per quiero chat roulette gratis la vendita di tabacchi, ma anche per la cessione di ulteriori beni.6 e 21, comma 6, lett.Il testo integrale di questo articolo è pubblicato sul.Agevolazione ACE disapplicazione art.Il comma 5 del medesimo articolo dispone, infine, che «La memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica di cui ai commi 1 e 2 sostituiscono la modalità di assolvimento dellobbligo di certificazione fiscale dei corrispettivi di cui allarticolo 12, comma 1, della legge 30 dicembre 1991.Un sistema elettronico dotato di un processore e una memoria capace di processare i dati delle transazioni e memorizzarli;.



Necessario presupposto della previsione normativa è che la cessione eseguita dia luogo ad un corrispettivo, rilevante ai fini IVA, imputabile in capo al soggetto che la effettua.
Come consuetudine Logista e Gtech forniscono, per quanto di loro spettanza, i resoconti dellanno appena trascorso.
altri ancora sono esenti da imposta ex articolo 10, comma 1,.
Risposta 05 dicembre 2018,.
1 troverà, invece, applicazione per tutte le altre tipologie di cessione (ivi comprese, come visto, le prestazioni di servizi).6) che rientrano tra i beni ceduti in via esclusiva dallAmministrazione autonoma dei monopoli di Stato e per i quali i rivenditori non percepiscono veri e propri corrispettivi, ma un aggio (cfr.I lottisti hanno già ricevuto sul terminale del Lotto tale comunicazione.Diversamente, per i soggetti che utilizzano distributori automatici non dotati, alla data del, di tali caratteristiche e, in particolare, privi della porta di comunicazione di cui al precedente punto d gli obblighi richiamati decorreranno dalla data stabilita con il provvedimento del Direttore dellAgenzia delle entrate.95 dellAgenzia delle Entrate.6 (ad esempio, ricariche telefoniche, biglietti per il parcheggio, biglietti di trasporto, ecc.La corretta registrazione degli aggi e dei compensi dovrà essere effettuata sulla base della seguente certificazione: fatture rilasciate dai depositi fiscali relativamente ai generi di monopolio, idonea documentazione fiscalmente rilevante dei fornitori, o gestori informatici, nonché qualsiasi altra prova da cui siano desumibili inequivocabilmente gli.In altre parole, qualora limposta sulloperazione avvenuta tramite distributori automatici sia già stata assolta in una fase precedente e chi la effettua non ne può determinare alcun elemento fungendo, di fatto, da semplice mandatario di altro soggetto che ha adempiuto gli obblighi del caso.Lanno 2016 si è appena concluso, ma è già tempo di effettuare le verifiche e i controlli sugli aggi e compensi percepiti.