In condominio si applica la ritenuta del 4, ma non la ritenuta dell8 da parte degli istituti di credito per i prestatori dopera.
Ovviamente solo nei casi in cui lavente diritto sia capiente ai fini dellimposta sui redditi (Irpef).
Nel pacchetto della manovra di Bilancio 2019 ottiene la proroga fino al anche.
Può beneficiare della detrazione chi possiede o detiene, sulla base di un titolo idoneo, limmobile oggetto degli interventi e che ha sostenuto le relative spese.I pagamenti, come avviene già per le altre detrazioni legate alla casa, dovranno essere eseguiti con strumenti idonei a consentire la tracciabilità delle operazioni.La detrazione spetterà anche per le spese sostenute per interventi effettuati sulle parti comune esterne condominiali, sempre nel limite massimo di 5mila euro per unità.Sono infatti state inserite le spese per la sistemazione e/o copertura degli spazi verdi ad uso privato per le unità adibite ad uso abitativo, il cosiddetto bonus verde.Cos'è, a quanto ammonta e chi può beneficiarne?Possono essere ricondotti nell'ambito applicativo dellagevolazione anche gli interventi mirati al mantenimento del buono stato vegetativo e alla difesa fitosanitaria di alberi secolari o di esemplari arborei di notevole pregio paesaggistico, naturalistico, monumentale, storico e culturale, la cui conservazione è strettamente collegata alla tutela del territorio.Limporto corso tombolo massimo della detrazione, calcolato sulle spese effettivamente rimaste a carico dellavente diritto, viene detratto dallimposta lorda in 10 anni.La conferma è arrivata con la pubblicazione della legge di Bilancio 2019.



La detrazione va ripartita in dieci" annuali di pari importo e va calcolata su un importo massimo.000 euro per unità immobiliare a uso abitativo, comprensivo delle eventuali spese di progettazione e manutenzione connesse allesecuzione degli interventi.
Ad essere agevolato, però, questa volta non è il mattone ma il verde.
426 C/D 00145 Roma.
La detrazione sarà poi ripartita in sede di dichiarazione, in dieci" annuali (il massimo della" sarà di 180 Euro.800/10).
Come funziona il bonus verde, come chiarito dall'Agenzia delle entrate a più riprese nel corso del 2018, il bonus è cumulabile su più immobili, cioè lo bonus musica stesso soggetto può usufruirne per interventi su diversi immobili di proprietà. .Legge Bilancio 2019: ecco cosa prevede la manovra.Cosè il bonus verde, si tratta di una detrazione Irpef del 36 delle spese sostenute fino al 31 dicembre 2019, con un limite massimo di 5mila euro per unità immobiliare.Tale circostanza non esclude, tuttavia, che il contribuente possa rivolgersi a fornitori diversi per l'acquisto degli alberi, piante, arbusti, cespugli e specie vegetali e per la realizzazione dell'intervento, fermo restando che l'agevolazione spetta a condizione che l'intervento di riqualificazione dell'area verde sia complessivo e ricomprenda.Restano, invece, escluse dalla detrazione le spese di conservazione del verde esistente o relative alla manutenzione ordinaria annuale dei giardini preesistenti, non connesse ad un intervento innovativo o modificativo nei termini sopra indicati. .Contatti e assistenza, seguici su, altre informazioni.Le spese di progettazione e manutenzione sono agevolabili se connesse all'esecuzione degli interventi.Non si applicherà pertanto in capo ai prestatori la ritenuta dell'8.Sono, dunque, agevolabili le opere che si inseriscono in un intervento di sistemazione a verde dell'intero giardino o area interessata, consistente nella riqualificazione ex novo dell'area a verde o nel radicale rinnovamento dell'esistente e, pertanto, per fruire dell'agevolazione è necessario che l'intervento comprenda nel suo.La detrazione spetta alla persona fisica proprietaria o detentrice sulla base di idoneo titolo, dellimmobile sul quale si effettuano gli interventi.



Il limite di spesa è fissato.000,00 euro ad immobile, pertanto la detrazione massima è.800,00 euro ad immobile.